Elenco dei post per la categoria: Bando

“CHE FISICO!”Bando per 6 borse di ricerca per giovani laureati marchigiani presso il CERN di Ginevra

La Regione Marche intende offrire a 6 giovani marchigiani laureati/dottorati in Fisica, Informatica, Ingegneria borse di ricerca al CERN di Ginevra per un periodo di 2 anni. Scopo dell’intervento è di creare opportunità formative di alto livello per giovani laureati (ingegneri, fisici e informatici in tema di cloud computing, dispositivi medicali per imaging e diagnostica, materiali innovativi e sistemi di controllo complessi) e di fornire loro competenze utili da utilizzare nel loro lavoro sulle innovazioni tecnologiche per la Regione Marche.

Questo bando segue l’importante accordo stipulato tra il CERN e la Regione Marche il 4 luglio scorso.

Le domande possono essere inviate dopo il 25 Settembre con scadenza 9 Ottobre.

Il bando chiamato “Che fisico !” è presente sul sito della Regione Marche http://www.regione.marche.it/ o è possibile scaricarlo dal link http://www.regione.marche.it/Portals/0/Avvisi/SECONDOBANDO%20REPERTORIATO.pdf

La domanda per la concessione della borsa di ricerca dovrà essere compilata obbligatoriamente attraverso le seguenti modalità:

1.via telematica utilizzando la modulistica allegata al presente Avviso (A1, A2, A3), sul sistema informatico: http://siform.regione.marche.it

All’interno del SIFORM, per la presentazione delle domande sul presente Avviso, il codice bando è: CHE_FISICO_2014_BIS

In caso di difficoltà nell’utilizzo del software di presentazione della domanda, è possibile rivolgersi per l’assistenza al Servizio regionale di help desk SIFORM tel. 0718063442, e-mail: siform@regione.marche.it

2. Presentata a mezzo del servizio postale con Raccomandata A/R, oppure consegnata a mano : una volta compilata e stampata utilizzando l’apposito software (http://siform.regione.marche.it), entro le ore 12,00 di giovedì 09.10.2014 al seguente indirizzo:

REGIONE MARCHE P. F. Politiche Comunitarie e Autorità di Gestione FESR e FSE Palazzo Leopardi – 1° piano, stanza n°120 Via Tiziano, 44 – 60125 Ancona

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


INNOVATTORI: Nuove sfide e opportunità dall’Europa

La Regione MarcheServizio “Attività produttive, lavoro, cultura, turismo, internazionalizzazione” – P.F. Innovazione, Ricerca e Competitività dei settori produttivi, sta organizzando, per le giornate del 5-6-7 giugno 2014, un’iniziativa dal titolo: “INNOV-ATTORI”: Nuove sfide e opportunità dall’Europa.

L’evento, rivolto ad Imprese, Università, Enti locali, Associazioni di categoria anche di Paesi Europei coinvolti nei progetti di cooperazione internazionale, si articolerà in sessioni plenarie, workshop tematici, incontri B2B ed affronterà le tematiche dell’innovazione per la crescita delle imprese, la creazione di start up e l’efficientamento dei servizi della P.A. Verrà inoltre allestita un’area espositiva con l’intento di valorizzare le eccellenze produttive del sistema Marche che si sono particolarmente contraddistinte negli investimenti in ricerca e innovazione, per la qualità progettuale, il trasferimento delle conoscenze e delle competenze specialistiche nei processi innovativi, la qualificazione imprenditoriale e professionale del capitale umano.

La finalità dell’iniziativa è quella di realizzare “uno spazio” privilegiato dove tradizione ed innovazione possano fondersi e di creare “una vetrina” per soluzioni, prodotti, servizi ed applicativi innovativi che possano fungere da “dimostratori” per tutto il tessuto produttivo marchigiano.

L’appuntamento rappresenta, pertanto, un’opportunità per illustrare lo stato dell’arte delle innovazioni introdotte nel sistema produttivo marchigiano e per programmare un nuovo sviluppo del “sistema Marche”, tenendo conto delle competenze e del potenziale innovativo del nostro territorio.

Pertanto, tenendo conto del percorso attivato per la definizione della smart specialisation regionale, verranno messe in primo piano le caratteristiche, le vocazioni e le potenzialità del tessuto produttivo marchigiano, anche attraverso l’allestimento di appositi spazi espositivi dove imprese ed università potranno illustrare i risultati dell’attività di ricerca e le innovazioni introdotte nel sistema socio economico.

L’obiettivo della presente manifestazione di interesse è proprio quello di individuare e selezionare 72 imprese a cui verrà data l’opportunità di allestire uno spazio espositivo che sarà messo a disposizione a titolo gratuito per l’esposizione di nuovi prototipi, servizi, applicazioni e dispositivi, al fine di veicolare e di divulgare i risultati dell’attività di ricerca e le innovazioni introdotte in azienda in uno dei seguenti ambiti:

- “MANIFATTURA SOSTENIBILE” (n. 16 imprese);

- “DOMOTICA” (n. 14 imprese);

- “ICT” (n. 14 imprese);

- “SALUTE E BENESSERE” (n. 14 imprese);

- “MECCATRONICA” (n. 14 imprese).

L’invito è rivolto a tutte le micro, piccole, medie e grandi imprese, industriali o artigiane, in forma singola o aggregata, aventi sede operativa attiva nell’ambito del territorio marchigiano, che abbiano l’attività economica, principale o secondaria, come risultante dal certificato CCIAA alla data di presentazione della candidatura, rientrante nelle attività relativi al settore manifatturiero e a quello dei servizi alla produzione (Allegato 4 alla manifestazione d’interesse).

La candidatura dovrà obbligatoriamente essere presentata in formato digitale e inoltrata via Posta Elettronica Certificata (in seguito denominata P.E.C.).

Il modulo di adesione potrà essere presentato a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione della presente manifestazione di interesse sul sito www.impresa.marche.it ed entro e non oltre il 03 maggio 2014.

Entro il suddetto termine, le imprese interessate devono inoltre inviare la documentazione indicata al punto 7. della manifestazione di interesse, debitamente compilata in ogni sua parte, firmata con firma digitale (come P7M o con firma ADOBE PDF) o con firma olografa (allegare scansione del documento di identità in corso di validità del legale rappresentante dell’impresa), dal legale rappresentate dell’impresa partecipante, e quindi inoltrata via P.E.C. alla casella regione.marche.standinnovattori@emarche.it appositamente istituita dalla PF Innovazione, Ricerca e Competitività dei settori produttivi.

DOWNLOAD DOCUMENTI

MANIFESTAZIONE D’INTERESSE APPROVATA

MODULO DI ADESIONE

MODULO CONSENSO DATI PERSONALI

FOGLIO ELETTRONICO PER LA VALUTAZIONE

LOCANDINA

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


Workshop Progetto Smiling

Vi segnaliamo e invitiamo a partecipare ad un interessante workshop su “Progetto Smiling”, che si terrà a Fabriano il girono 14 dicembre 2012, c/o l’ Oratorio della Carità, Loggiato San Francesco, Piazza Alta, a partire dalle 14,30 e fino alle 18,30.

Il workshop è finanziato su bando RIDITT, Ministero dello Sviluppo Economico ed è patrocinato dal Comune di Fabriano.

L’obiettivo di questo primo incontro pubblico è di presentare il progetto ai potenziali interessati, focalizzando il principale obiettivo del progetto: creare opportunità di startup di impresa su tematiche legate alla domotica in senso molto ampio, dall’efficienza energetica ai servizi per persone fragili.

INVITO WORKSHOP PROGETTO SMILING E PROGRAMMA

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


Bando MIUR: Smart Cities and Communities and Social Innovation

Il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) apre un nuovo bando per la presentazione di idee progettuali per “Smart Cities and Communities and Social Innovation” (Decreto Direttoriale 5 luglio 2012). Il decreto si configura come un atto in linea con la politica strategica nazionale di ricerca e innovazione, con gli orientamenti europei di “Horizon 2020″, gli orientamenti dell’Agenda Digitale Europea e il Piano Nazionale di E-Government.

Il MIUR mette a disposizione risorse a valere sul FAR pari a complessivi 655,5 milioni di euro, di cui 170 nella forma del contributo nella spesa e 485,5 nella forma del credito agevolato.  I soggetti destinatari sono imprese, centri di ricerca, consorzi e società consortili, organismi di ricerca con sedi operative su tutto il territorio nazionale

Con tale decreto il MIUR intende promuovere l’utilizzo evoluto delle tecnologie da parte di cittadini, imprese e amministrazioni. In coerenza con tale strategia, gli interventi devono essere in grado di sviluppare soluzioni tecnologiche, servizi, modelli e metodologie che si collocano sulla frontiera della ricerca applicata di origine industriale ed accademica. Il perimetro applicativo è quello delle Smart Communities ovvero dello sviluppo di modelli innovativi finalizzati a dare soluzione a problemi di scala urbana, metropolitana e più in generale territoriale tramite un insieme di tecnologie, applicazioni, modelli di integrazione e inclusione.

Vari gli ambiti di applicazione: la sicurezza del territorio con l’ausilio di tecnologie innovative, l’invecchiamento della società, le tecnologie welfare e l’inclusione, la domotica, la giustizia, la scuola (LMS, CMS), il waste management, le tecnologie del mare, la salute, i trasporti e la mobilità terrestre, logistica last mile, smart grids, architettura sostenibile e materiali, gestione risorse idriche, cultural heritage, cloud computing technologies per smart government.

La scadenza per la presentazione delle idee progettuali è stata fissata per il 9 novembre 2012, mentre per i Progetti di Innovazione sociale la scadenza è stata protratta al 7 dicembre 2012.

Ogni richiesta di informazioni può essere inoltrata al MIUR via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica: smartcitiesnazionali@miur.it.

ATTO MINISTERIALE: Decreto Direttoriale 5 luglio 2012

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


Borse di studio – Innovazione tecnologica all’impresa

La Provincia di Ancona – Assessorato al Sistema Formativo – ha approvato con atto di Giunta Provinciale n. 170 del 18/04/2011 un Avviso Pubblico per la presentazione di Borse di Studio per la realizzazione di PROGETTI DI RICERCA di innovazione tecnologica all’impresa a valere sull’Asse IV Capitale Umano del Fondo Sociale Europeo 2007/2013.

L’avviso pubblico finanzia 61 borse di studio per la realizzazione di progetti di ricerca nell’area dell’innovazione tecnologica e del trasferimento tecnologico alle imprese, in raccordo con i sistemi dell’università e della ricerca.

Leggi tutto

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter