Elenco dei post per la categoria: Survey

CIO SURVEY 2016 – Ancona 29.09

ClubTiCentro e l’Ordine degli Ingegneri di Ancona presentano

CIO SURVEY 2016

Digital Disruption e riduzione del ciclo di vita del Business

29 Settembre 2016 – ore 14:30

UNIVPM – Facolta’ Ingegneria (Aula Azzurra)
Via Brecce Bianche, ANCONA

IN ANTEPRIMA NAZIONALE

Verranno presentati i risultati della CIO SURVEY 2016 realizzata da KPMG/HARVEY NASH.
Il convegno nasce dall’iniziativa congiunta di CLUBTICENTRO e l’ORD. INGEGNERI ANCONA con il patrocinio dell’Università Politecnica delle Marche al fine di fornire dati e strumenti alle aziende e al settore ICT per affrontare in modo innovativo e creativo i cambiamenti organizzativi e le nuove sfide della Digital Disruption.
L’evento vedrà la partecipazione di speakers di primo piano appartenenti a Politecnico di Milano, Università Politecnica delle Marche, Praxi, AISIS, Regione Toscana e di importanti players internazionali quali KPMG e Nolan Norton.

Tanti i temi e le questioni che verranno trattate partendo dai dati della survey:

  • quali sono le sfide dell’organizzzione ICT vs i nuovi modelli di business?
  • quali le decisioni prese dai CIO per rispondere alla Digital Transformation?
  • quali gli strumenti più utilizzati e come si muovono gli investimenti?
  • come rispondere ad una veloce riorganizzazione dei processi aziendali? come estrarre conoscenza tramite il process Mining?

Il convegno si chiuderà con una tavola rotonda che vedrà CIO di primarie aziende del pubblico e del privato confrontarsi in un dibattito aperto con i relatori.

AGENDA


ISCRIVITI

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


A #SocialEnterpriseIT incontriamo GIOVANNI RE

Ad accoglierci per gli onori di casa in ROLAND DG ci sarà

GIOVANNI RE

Community manager di Roland DG Mid Europe, è tra i TOP 100 INNOVATORI, la lista redatta da CHEFUTURO! per testimoniare chi in Italia ha portato INNOVAZIONE e crede che SI PUO’ CAMBIARE il modo di fare IMPRESA. Lui, GIOVANNI RE, è un INNOVATORE e ci racconterà il cambiamento in ROLAND DG, la SOCIAL STRATEGY di un’azienda IPERCONNESSA.

Puoi essere anche tu TESTIMONE e PORTATORE di INNOVAZIONE e CAMBIAMENTO nella tua ENTERPRISE!

ISCRIVITI SUBITO

“Focus on SOCIAL ENTERPRISE 2 – Case study ROLAND DG”

DOMANI 21 Novembre – ore 15:30

c/o ROLAND DG, Via L da Vinci, 1b, 63030 Acquaviva Picena (AP)

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


Social Enterprise and Collaboration Survey

A seguito dell’evento “Focus on SOCIAL ENTERPRISE” tenutosi il giorno 21 luglio CLUBTICENTRO apre una survey destinata a tutti coloro che hanno partecipato all’evento e tutte le organizzazioni e imprese che hanno adottato la Social Enteprise o stanno valutando l’adozione.

I risultati dell survey verranno condivisi con tutti coloro che hanno partecipato alla survey e all’interno di un evento successivo.
Ringraziamo fin da ora tutti coloro che vorranno contribuire alla realizzazione di questa survey.

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


Emanuele Quintarelli ospite al #SocialEnterpriseIT

Emanuele Quintarelli, membro autorevole della comunità mondiale sviluppatasi intorno al Social Business e founder di www.socialenterprise.it è lo speciale ospite dell’evento organizzato da Club Ti Centro “Focus on SOCIAL ENTERPRISE”. In occasione dell’incontro chiederemo ad Emanuele quale sia lo stato dell’arte della SOCIAL ENTERPRISE oggi in Italia e quali le differenze con gli altri paesi come negli Stati Uniti dove il fenomeno si è diffuso per primo.

Partendo dai risultati della Social Collaboration Survey e dall’esperienza acquisita sul mercato, l’intervento mostrerà in che modo la collaboration possa fornire una leva di agilità, efficienza, innovazione e motivazione dei dipendenti in grado di dare risposte alle enormi sfide economiche ed organizzative con cui le aziende italiane si stanno confrontando.

  • Come se la passa la tua azienda?
  • Le sfide che abbiamo di fronte?
  • Social che?
  • Storie, storie, storie?
  • Cosa abbiamo imparato?

Emanuele ha trascorso gli ultimi 8 anni come strategist, program manager, consulente e blogger sull’adozione di approcci collaborativi in organizzazioni di ogni dimensione al fine di incrementarne produttività, efficienza, abilità di reagire ai cambiamenti del mercato e potenziale d’innovazione. Nell’ambito della sua esperienza si è confrontato con diverse aziende nell’ambito di progetti di social business e social enterprise e sarà interessante conoscere il percorso di tali progetti, le difficoltà incontrate e quali ingredienti occorrono per portare a compimento progetti di successo.

Invitato di frequente come speaker e chairman, Emanuele ha effettuato presentazioni tra gli altri alla Thought Leader Conference (Berlino), al SocialNow (Lisbona), al Social Business Strategy Summit (Londra), all’Enterprise 2.0 Summit (Parigi & Francoforte), all’Enterprise 2.0 Conference IDC, all’EURO Information Architecture Summit (Berlino), all’Information Architecture Summit (Las Vegas) ed a moltissimi eventi locali su Enterprise 2.0 e Social Business.

Non ultimo, Emanuele ha creato e lanciato Netwo.it (il primo hub per le startup del web 2.0), il Summit Italiano di Architettura dell’Informazione, il Web 2.0ltre, l’International Forum on Enterprise 2.0 ed il the Social Business Forum.

Co-autore dei libri Social Business Manifesto e Marketing 2.0 per HBR Italia, Community Management per Apogeo, Intranet 2.0 per Hoepli, Web 2.0 per Il Sole 24 Ore, Emanuele ha pubblicato articoli su change management, coltivazione delle community online, strategie di Enterprise 2.0 e Social CRM, socializzazione dei processi di business per alcune delle più importanti riviste professionali in Italia.

Alla fine del 2013 ha curato la Social Collaboration Survey, primo studio quantitativo sulle best practice di adozione della Social Enterprise in Italia che ha coinvolto 300 aziende italiane di cui il 26% appartenente al settore ICT, il 16% a quello della Consulenza, il 12% a quello dei Media e il restante 22% tra Manufacturing, Settore Pubblico e Finanziario. Lo studio ha indagato sulla tematica analizzando cultura, organizzazione e processi, tecnologia, misurazione mettendo in luce dati interessanti sulle pratiche collaborative e sulle strategie di successo. In occasione di #SocialEnterpriseIT approfondiremo con Emanuele Quintarelli i risultati della survey, cogliendo anche spunti di visione futura.

EMANUELE QUINTARELLI http://it.linkedin.com/in/emanuelequintarelli

TWITTER: @absolutesubzero

EMANUELE SCRIVE SU www.socialenterprise.it

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


Indagine on line: contenuti e priorità per l’Award “eHealth4all”

“eHealth4all” è un’indagine che ha l’obiettivo di focalizzare al meglio i contenuti e le priorità di un Award , che Club TI Milano e Club Ti Centro, in collaborazione con la rete dei Club TI attivi in Sanità, lanciano: il premio è indirizzato a selezionare progetti di miglioramento in ambito salute e benessere, con una forte componente ICT.

I progetti saranno valutati non solo in relazione agli aspetti economici ma anche in una dimensione sociale, di valore per la comunità, di cambiamento innovativo sostenibile. In questo filone di pensiero è naturale pensare ad Expo 2015, quindi l’Award si inserisce nei temi Expo 2015.

L’Award si rivolge a strutture sanitarie pubbliche o private, enti locali, associazioni, terzo settore, outsourcer, in una parola, operatori nell’ambito della sanità.

Rispondendo alle 3 domande seguenti aiuterete l’organizzazione del premio a consolidare temi , dimensioni di indagine e modalità di misurazione dei risultati dei progetti di miglioramento oggetto del premio. Le priorità raccolte ci guideranno anche nella scelta del “TITOLO DEFINITIVO” dell’Award, oggi provvisoriamente intitolato “e-health for all”.

Il premio è stato lanciato e tutta la documentazione è sul sito www.ehealth4all.it

Il questionario on line si è concluso. Di seguito i dati CLICCARE QUI

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter