Elenco dei post per il tag: Business Model

Decision Modeling – 28 ottobre, Perugia

Free Tickets

28 Ottobre – ore 15:30

Centro Congressi Villa Pieve

Via Marcantonio Bonciari, 126,06034 Corciano PG

STRUMENTI E METODOLOGIE PER UN ICT STRATEGICO

L’azienda agile modifica costantemente i suoi business models per adattare i propri processi strategico-operativi agli scenari competitivi in costante evoluzione. Le soluzioni tecnologico applicative a disposizione del moderno IT Manager sono sempre più articolate, complesse e spesso sovrapposte in tutto o in parte.

Definire un buon piano di medio termine dei Sistemi Informativi non è più solo un fatto tecnologico ma richiede ragionamenti di tipo strategico dipendenti da fattori interni ed esterni all’azienda. In sostanza anche l’IT Manager come gli altri manager di Line deve prendere DECISIONI COMPLESSE con forte impatto sul futuro dell’impresa.

In particolare l’ingresso del BPM e della “Decision analytics” nel mercato delle tecnologie applicative offre agli IT managers l’opportunità di facilitare le riposte alle continue richieste dell’utenza attraverso un “dosaggio” sapiente di customizzazioni dei moduli ERP esistenti e di estensioni supportate dal BPM. Mentre ERP e BPM supportano i PROCESSI OPERATIVI, la Decision analytics supporta i PROCESSI DECISIONALI.

Il DECISION MODELING fa parte dell’ambito più ampio della “Decision analytics”. Si tratta di un blend di tools e nuove competenze strategico operative necessarie per saper interpretare gli eventi aziendali e definire corsi d’azione efficaci nel breve, medio e lungo termine.

Durante la giornata di studio, affronteremo le opportunità offerte da ERP + BPM nella gestione agile della copertura dei PROCESSI OPERATIVI.

Di seguito verrà dato un quadro di insieme della “decision analytics” dal punto di vista delle competenze, delle logiche , dei metodi e percorsi implementativi, degli algoritmi, e delle classi di tools. A titolo esemplificativo sarà illustrata una applicazione del DM alla definizione “ottimale” di un “High level IS Migration Plan” come best trade-off tra diversi scenari tecnologico applicativi relativi a : ERP, Best of breed, BPM, In house development, Integrated communication, Document management, Integration frameworks e altri.

Agenda

15:30 Registrazione

16:00 Apertura lavori, Pietro Berrettoni – Presidente Club Ti Centro

“ERP e BPM amici o nemici”

16:30 Silvia Fossati (APPIAN ITALIA) – Punto di vista BMP

17:00 Coffee Break

17:15 Filippo Vasta – Decision Analytics e Decision Modeling

18:00 Q&A

18:15 Chiusura lavori

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


3D Printing Lab, 22 Aprile ad Ancona

La tecnologia della Stampa 3D ha subito rapide evoluzioni che continueranno nei prossimi anni rendendo le applicazioni sempre più economiche e tecnicamente valide.

Il diffondersi di Sistemi di Produzione 3D, sempre più veloci e capaci di utilizzare materiali tecnologicamente avanzati, cambierà radicalmente la tecnologia di produzione di oggetti nei prossimi anni.

L’incontro vuole fare il punto sullo stato evolutivo attuale e sulle prospettive future.

SCOPRI L’AGENDA #3DPRINTLAB

Inoltre al termine dell’incontro sarà possibile vedere all’opera una Stampante 3D Stratasys modello Fortus 250mc.

PARTECIPA AL DEMO LIVE #3DPRINTLAB

(Partecipazione gratuita previa iscrizione)

http://3dprintlab.eventbrite.it

OBIETTIVI

  • DEFINIRE lo stato dell’arte della tecnologia della Stampa 3D
  • COMPRENDERE le attuali applicazioni nel campo manufacturing
  • CAPIRE gli eventuali risvolti futuri

DESTINATARI

PROFESSIONISTI OPERANTI NEL SETTORE ICT E PROGETTAZIONE IN AMBITO MANUFACTURING:

  • CIO
  • CTO
  • CEO
  • INGEGNERI
  • IT MANAGER
  • PROJECT MANAGER
  • CONTROLLER

ISCRIZIONE


Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


Il #CIO del futuro e il nuovo modello di business #BMYOU

Chi sarà il futuro CIO e quale sarà il suo modello di business? Di questo si è parlato il giorno 14 dicembre a Borgo Lanciano al primo incontro del CLUBTIAcademy di CLUBTICENTRO.

Sullo sfondo del workshop la consapevolezza che il modello del CIO che noi tutti conosciamo è cambiato così come il mondo incrementalmente sempre più dipendente dalle nuove tecnologie a disposizione con cui il CIO si trova a confrontarsi quotidianamente.

“Il CIO deve stare al passo con il business attuale”

Questo è il monito di Adriano Gasparri, Mentor di GOEXTRA, che parla della necessità di un adattamento ed evoluzione del CIO difronte all’affermarsi di una nuova figura professionale il Chief Digital Officer (CDO) che punta a colmare il gap esistente tra il CIO e il CMO.

“Il Digital Chief Officer non è la risposta che risolve i problemi di competenze del CIO o del CMO” continua Adriano Gasparri  “ma un avvertimento a modificare lo status quo”.

“CMO e CIO o si adattano o muoiono”

Ma come comprendere la direzione da percorrere e soprattutto come dovrà evolversi il CIO? CLUBTICENTRO ha intrapreso la strada del Business Model You , il modello di Business che si ispira al Business Model Canvas.

Nove sono i blocchi che costituiscono il Business Model You e rappresentano i 9 elementi necessari a costruire e progettare un modello che generi valore aggiunto per la propria carriera professionale. I 9 elementi si bilanciano in una valutazione congrua tra Costi/Ricavi generando il punto di pareggio Break Even Point.

I 9 BLOCCHI


I partecipanti al workshop sono stati suddivisi in gruppi, ognuno dei quali ha prodotto un proprio CANVAS al fine poi di generare un unico CANVAS sintesi di un’accesa discussione tra i partecipanti.

Il risultato finale? Il lavoro non è terminato ma l’obiettivo sarà di fornire specifiche del CIO del futuro nella visione di CLUBTICentro, prodotto all’interno del CLUBTIAcademy.

LE SLIDE – il nuovo modello di business del CIO

MENTOR E FACILITATORI BMYOU-CLUBTIACADEMY

ADRIANO GASPARRI

MICHELE LUCONI

SERGIO MARTELLINI

LUCA BALLERINI

SILVIA MORRESI

ANDREA CARPINETI

LO STORIFY

#BMYOU del CIO del futuro #CLUBTIAcademy


BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 001BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 007BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 005BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 004BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 002BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 042
BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 041BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 009BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 008BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 011BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 010BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 012
BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 013BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 014BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 015BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 016BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 017BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 018
BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 019BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 020BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 021BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 022BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 023BMYOU - Il nuovo modello di business del CIO 024
Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


Imprenditore appassionato e Mentor, Michele Luconi

Sul suo biglietto da visita si legge commerciale ma chi lo conosce lo indica come un “imprenditore illuminato”, appassionato, focalizzato sugli obiettivi e con forte spirito di squadra. Lui è Michele Luconi. Caratteristiche che gli hanno permesso negli anni, come Socio fondatore, di dar vita a e-xtrategy (internet company di cui è CEO), smartitaly (associazione che aiuta giovani talenti a lavorare su progetti digitali) e più recentemente cowo42 (associazione culturale marchigiana che diffonde la cultura del digitale nelle marche). E’ proprio nell’ottica della diffusione della cultura digitale che si iscrive all’associazione CLUBTICentro di cui è membro del Consiglio Direttivo dal 2009.

Docente di università e master sulle tematiche di web marketing e digital strategy, Michele Luconi è uno dei coach che guiderà i soci di Club Ti Centro verso la conoscenza e l’utilizzo del Business Model Canvas al workshop Business Model You sabato 14 dicembre. Mentor per startup e imprese che desiderano trasformare l’idea in un business sostenibile e scalabile, lavora da quasi 20 anni per aiutare le imprese a raggiungere i propri obiettivi di business attraverso internet e la tecnologia.

ClubTi Centro ha intervistato Michele Luconi sul Business Model Canvas ma anche sullo stato dell’arte dei bisogni e dell’innovazione tecnologica delle imprese italiane.

Leggi tutto

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


Adriano Gasparri, Mentor e una vita nel marketing

Nato e cresciuto negli uffici marketing, Adriano Gasparri da diversi anni  è immerso nell’Agile Marketing, si occupa di strategia (formazione e consulenza) e aiuta concretamente gli imprenditori a realizzare i loro sogni in un percorso consulenziale da fare insieme per sviluppare un nuovo prodotto/servizio che copre un bisogno ancora inespresso di una nicchia di consumatori inesplorata. Il suo lavoro funge da facilitatore di processi aziendali e di apprendimento: sviluppa insieme alle imprese innovative un processo iterativo ed incrementale attraverso il quale nascono progetti operativi con cui conseguire gli obiettivi strategici.

Nel web è conosciuto come 4everyoung, sempre giovane così come il suo desiderio di imparare, migliorare e sviluppare competenze trasversali, che sollecita proprio attraverso l’insegnamento come docente in corsi e master di comunicazione.

Oltre dieci anni di esperienza nel settore del marketing  e web marketing tra beni di consumo, beni industriali e servizi, oggi Adriano Gasparri è Mentor di Goextra, la nuova business unit di e-xtrategy che ha come obiettivo quello di guidare i disrupter, startupper e restarter – attraverso un percorso di mentoring – nella definizione di un modello di business e un prototipo tecnologico sostenibile nel mercato. CMO e Mentor, due ruoli e due anime di una stessa medaglia.

CLUBTICentro ha conosciuto Adriano nel 2009 come CMO e oggi in occasione del workshop di sabato 14 dicembre Business Model You lo incontreremo nuovamente nella veste di MENTOR e facilitatore di un percorso che i soci di CLUBTICentro intraprenderanno per scoprire “chi sarà il CIO del futuro?”.

Adriano Gasparri è stato intervistato da Silvia Conti per CLUBTICentro affrontando proprio questo suo nuovo ruolo di MENTOR.

S.C. Mentor e facilitatore di processi aziendali e di apprendimento, ci vuoi spiegare meglio in che cosa consiste e come viene messo in pratica il tuo ruolo?

Leggi tutto

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter