Elenco dei post per la categoria: Certificazioni

Evento Club Ti Centro: Creare valore con il Project Management

Da molti anni è riconosciuto che il Project Management non è solo una disciplina tecnica, ma sempre più un asset strategico per le imprese.

Infatti il Project Management racchiude in se una molteplicità di “elementi” fra loro molto eterogenei, anche se fortemente interlacciati, la cui gestione richiede il possesso di “competenze” molto ampie da parte di coloro che sono chiamati a condurre progetti, a prescindere dalla loro natura, dall’ampiezza economica e da quella temporale.

Oggi le metodologie e le tecniche del Project Management 2.0 convergono sempre più verso la possibilità di creare valore per le imprese in termini di competitività e di business governance determinando anche la creazione di nuove figure professionali come il PMO (Project Manager Officer).

L’obiettivo del seminario, attraverso la partecipazione di autorevoli relatori, è quello di aumentare la consapevolezza dei benefici ottenibili dall’adozione del Project Management anche nelle piccole e medio imprese.

L’incontro è stato co-organizzato dal ClubTi Centro insieme all’ Ordine degli Ingegneri di Ancona e alla PMI Central Italy Chapter e con il patrocinio dell’Università Politecnica delle Marche.

 

DESTINATARI

• INGEGNERI

• IT MANAGER

• CIO

• CTO E CDO

• MARKETING MANAGER

• HR MANAGER

• ANALISTI PROGRAMMATORI

• IT SALES MANAGER

• CONTROLLER

 

AGENDA

15.00 Registrazione partecipanti

15.30 Saluto di benvenuto del Presidente di Club Ti Centro, Pietro Berrettoni, e del Presidente dell’Ordine degli Ingegneri, Ing. Alberto Romagnoli

15.45 Presentazione Project Management Institute (PMI) – Dott.ssa Anna Maria Felici, Presidente PMI Roma Italy Chapter

16.00 Lo stato dell’arte del Project Management nelle imprese italiane – Dott.ssa Maria Boschetti, Direttore Branch Marche PMI Central Italy Chapter

16.15 “Una palestra per i PM: il Project Management Business Game” – Simone Magrin, Product Manager Business Game

16.45 Coffee Break

17.00 1°Case Study: Gestione dei progetti aziendali di inserimento sul mercato di nuovi prodotti – Dott.ssa Graziosi Raffaella, Head of Pharma HQ Project and Portfolio ManagementAngelini

17.30 2°Case Study: Progettazione comunitaria (dall’idea alla gestione del progetto approvato) – Dott. Sergiacomi Andrea, Funzionario PO “Agenda Digitale” Regione Marche e PF Informatica e Crescita Digitale

18.00 Tavola Rotonda con i relatori

18.45 Conclusione lavori

 

LOCATION

Aula Azzurra – Polo Montedago (Edificio Scienze 3)
Via Brecce Bianche, 14/B 60131 Ancona – ITALIA

 
VEDI DIRETTAMENTE QUI LA BROCHURE OPPURE SCARICALA


 

SLIDE E PRESENTAZIONI DEI RELATORI

Pietro Berrettoni – Intervento d’apertura del Club Ti Centro

Dott.ssa Maria Boschetti – Lo stato dell’arte del Project Management nelle imprese italiane

Dott.ssa Anna Maria Felici – Presentazione PMI Central Italy Chapter

Simon Magrin – “Una palestra per i PM: il Project Management Business Game”

Dott. Sergiacomi Andrea – Progettazione comunitaria (dall’idea alla gestione del progetto approvato)

 

Per rimanere sempre aggiornati sulle prossime iniziative e attività del Club Ti Centro, continuate a seguirci su questo sito istituzionale e sui nostri profili social ufficiali di Twitter e Linkedin.

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


Progettare Modelli Decisionali nel quadro della Pianificazione Strategica Collaborativa

Club Ti centro aderisce a Seminari MbyM-Pieveschool

Progettare Modelli Decisionali nel quadro della Pianificazione
Strategica Collaborativa del portafoglio applicativo / tecnologico

Corciano (PG) Venerdì 24 Giugno 2016 , Sabato 25 Giugno 2016

Il successo delle imprese dipende dalla qualità delle decisioni prese dal management nel breve nel medio e nel lungo
termine. Saper ottimizzare le poche risorse disponibili in momenti di crisi congiunturale e di competizione globale
diventa un fattore strategico di successo. D’altro canto per decidere bene bisogna:1-definire chiaramente gli obiettivi, 2-disporre delle informazioni rilevanti per la decisione, 3-Saper elaborare tali informazioni in maniera da identificare il
corso d’azione più corretto. La complessità dei fattori gestionali in gioco non garantisce più l’efficacia dell’approccio “intuitivo”. Il Decisore moderno deve essere in grado di fornire alla sua Direzione evidenze oggettive e quantitative a supporto delle proprie scelte. Un modello organizzativo efficace prevede due livelli di competenza: il “Decision support Analyst” ed il “Decision Modeler”: il primo (“Decision support Analyst”) raggruppa un set di competenze manageriali di alto livello di tipo metodologico utili al manager di line per inquadrare e documentare i propri ambiti decisionali in modo tale da consentire al secondo (“Decision modeler”) di tradurre il modello di alto livello in un modello di calcolo ottimizzabile con strumenti di tipo “What-If automation”. D’altro canto le nuove tecnologie e competenze vanno inserite nel quadro generale dell’evoluzione della dotazione applicativo tecnologica dell’impresa. Pertanto il successo delle stesse è fortemente legato alla capacità del management di saper gestire di concerto con la funzione IS/IT con metodo le “Decisioni” relative al piano strategico dei sistemi informativi. Il Seminario vuole cogliere il duplice obiettivo di fornire le conoscenze metodologiche del DSA e quindi di illustrare come l’approccio DSA può essere utilizzato nel ed integrato nel quadro della gestione dei processi di miglioramento e di pianificazione del supportoapplicativo e tecnologico (IS-Planning).

Obiettivi
Il Seminario, rivolto a tutti coloro che a vario titolo hanno un coinvolgimento attivo in scelte aziendali più o
meno complesse, intende fornire le conoscenze metodologiche necessarie per documentare e strutturare un
problema decisionale per poi realizzare modelli di calcolo funzionanti di tipo “What-if automation”. Si vuole
inoltre illustrare il percorso metodologico più indicato per introdurre in azienda la cultura del supporto alle
decisioni in modo integrato con il ciclo aziendale del miglioramento continuo dei processi e
dell’introduzione degli applicativi tecnologici a supporto degli stessi (IS Planning)

Prerequisiti
E’ sufficiente una conoscenza di base di MS-Excel ed una conoscenza di medio livello delle logiche
gestionali aziendali

Contenuti
Cosa è il decision modeling, come si descrive e struttura un modello decisionale, la funzione obiettivo, i vincoli e le
variabili discrezionali, quali sono gli strumenti e le competenze di supporto, come introdurre efficacemente in azienda
la cultura del decision modeling, come si posiziona il decision modeling rispetto alla BI ed alla “predictive analytics”.
Come integrare progetti DM nel quadro più generale dei programmi di miglioramento dei processi aziendali, come il DM può essere utilizzato efficacemente nella pianificazione dell’evoluzione del portafoglio delle tecnologie applicative di supporto ai processi (IS/IT Planning). Quali sono gli ambiti di processo tipici per applicazione DM.

Costi: Euro 680 (+IVA) a partecipante, sconto del 10% per secondo partecipante e del 15% per i
successivi. In aggiunta, sul totale per azienda, sconto complessivo del 10% per imprese con almeno
un iscritto associato ad ADACI, o Club TI Centro, o AIDP. Include: materiale didattico, Coffee
break, pranzo di lavoro del venerdì, pernottamento per la notte del venerdì presso la foresteria di
Villa Pieve e prima colazione del sabato. Inoltre sconto del 20% sulle tariffe ufficiali per
pernottamenti del giovedì e del sabato subordinatamente alla disponibilità di camere presso
www.villapieve.it . Gli iscritti al corso beneficeranno inoltre di uno sconto del 20% sulla prima
licenza del tool “OptiFind” se acquistata entro 30 gg dalla data di inizio seminario.

Informazioni e Iscrizione Decision Modelling Planning

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


e-CFplus per la qualifica dei professionisti ICT – 12 Dic ANCONA

A conclusione dell’anno 2015 CLUB TI CENTRO riserva ai suoi SOCI una giornata CLUBTI Academy


e-CFplus - La metodologia per sostenere la qualificazione dei professionisti ICT

12 DICEMBRE – ORE 9:15

c/o Facoltà di Ingegneria – Università Politecnica delle Marche

via Brecce Bianche 12 – ANCONA

Seminario tecnico per conoscere e misurare lo skill professionale e diventare leader delle nuove competenze ICT.

Club Ti Centro e AICA propongono una innovativa modalità di gestione del  sistema professionale degli specialisti ICT, basata sullo standard delle competenze e-CF adottato dalla Norma UNI 11506.
La gestione delle risorse specialistiche nel settore ICT è sollecitata da una crescente pressione che permetta di risolvere problemi che si sono accumulati per anni.

Il sistema e-CFplus  di AICA  è stato concepito per supportare la gestione delle risorse in coerenza con il Sistema Professionale:  è un sistema modulare, aperto e scalabile per definire le competenze di un individuo, di una unità di business o funzione aziendale, di un’intera organizzazione.Arricchisce la dimensione 4 di e-CF dettagliando le 40 competenze  con oltre 2.200 conoscenze e abilità elementari, raggruppate in 157 insiemi omogenei; questi componenti elementari migliorano decisamente la definizione dei 23 profili CEN o dei  21 profili previsti dalle Linee Guida AgID e potenzia la possibilità di personalizzare  i profili professionali   che ogni organizzazione può richiedere, con l’eventuale supporto metodologico di AICA.

L’obiettivo del workshop sarà quello di comprendere e potenziare il proprio skill professionale secondo certificazione e parametri e-CF.

Sei un professionista informatico e vuoi valutare le tue competenze ICT?

Registrati e Misura subito le tue competenze!

Verranno poi presentati metodologie  e documentazione  intorno a tre  principali strumenti di assessment e di supporto alla certificazione , disponibili sia in inglese che in italiano

  • e-Competence Benchmark, permette a singoli specialisti di valutare il livello di possesso delle  competenze e-CF ed il proprio posizionamento rispetto a 23 profili professionali europei ICT
  • e-CFplus, e-Competence Management, è lo strumento  concepito per uso aziendale e fornisce una visione analitica e sintetica, puntuale e personalizzabile delle competenze individuali e dell’organizzazione
  • e-CFplus Fundamental, è lo strumento  realizzato per la verifica del possesso di conoscenze e abilità degli studenti in uscita dagli Istituti Tecnici e dalle Facoltà Universitarie per il completamento delle conoscenze digitali di base relative a tutti i profili europei

PROGRAMMA


ISCRIVITI

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter
 


ICT Certification Day – Roma, 15 Settembre

Sulla strada dell’innovazione l’Università Sapienza, ITHUM ed altri player del settore IT invitano all’evento

L’idea deriva dal trend di crescita delle certificazioni: fra nuovi scenari (come l’UNI 11506) e il consolidamenti di vendor già esistenti (ISO, Oracle, nonché VMware, Cisco e Linux, solo per citarne alcuni), lo spazio di manovra di chi vuole qualificarsi o riqualificarsi è molto ampio.

Particolare attenzione è rivolta anche alle certificazioni aziendali (tipo learning partner o academy), capaci di dare un forte boost alla competitività.

Due sessioni in parallelo

La particolarità sta nella struttura della Giornata: due sessioni in parallelo avranno luogo nelle due aule del Chiostro della Facoltà di Ingegneria della Sapienza.

  • Nella Sala Grande vengono presentate tutte le certificazioni IT più rilevanti per le aziende (parleremo di ISO, della UNI 11506 e delle principali certificazioni dei vendor);
  • Nella Sala Piccola gli interlocutori sono i Professionisti o i laureandi/laureanti che vogliono intraprendere una carriera nell’IT: si parla di certificazioni personali e dei Programmi di Certificazione per le Istituioni formative che offrono nella ricerca di una professionalità nel mondo dell’information technology

SCOPRI IL PROGRAMMA E ISCRIVITI

L’evento gratuito è rivolto alle Aziende (sia di Consulenza che IT che di altri settori), alle Istituzioni formative (Università e Scuole Superiori), ai Professionisti e agli studenti.

CON IL PATROCINIO DI

Condividi:
  • Print
  • PDF
  • email
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • FriendFeed
  • LinkedIn
  • Ping.fm
  • Twitter